Wake up Freelance! ACTA & SMart insieme per i tuoi diritti

wakeupfreelanceACTA e SMart hanno definito i termini di un accordo per avviare insieme nuove iniziative a favore dei freelance: grazie a questa collaborazione, daremo più forza e concretezza alla difesa dei diritti e del reddito dei freelance, attraverso dispositivi collettivi e mutualistici volti a renderne la realtà professionale più semplice e più sicura.

Chi è ACTA?

ACTA è la prima associazione nata in Italia (2004) per rappresentare i freelance, per dare una voce e un volto al lavoro del futuro.
ACTA si occupa delle grandi questioni del Welfare, del Fisco e dei Diritti. Più in generale è interessata a trovare nuove modalità per sostenere il lavoro professionale in una situazione di mercato sempre più difficile, che fatica a riconoscere le competenze, a valorizzare conoscenze e professionalità, a tutelare creatività e innovazione, e per supportare la creazione di reti e di aggregazioni tra professionisti che ne favoriscano il rafforzamento competitivo.

In concreto?

Questa collaborazione propone diversi tipi di soluzioni concrete per i freelance:
1. Uno sportello informativo gratuito;
2. I soci ACTA che operano nei regimi agevolati potranno sviluppare una parte dei propri progetti attraverso SMart. In questo modo non dovranno limitare la propria attività nel timore di uscire dal nuovo regime forfettario o dal regime dei minimi.
3. Per i soci ACTA che collaborano all’interno di un’unica commessa, SMart potrà svolgere il ruolo di capocommessa, in modo da evitare che un solo professionista debba caricarsi di un lavoro amministrativo e “gonfi” impropriamente il proprio fatturato.

Scarica qui il comunicato stampa: ACTA+SMart_WakeUpFreelance, o contattaci per ottenere maggiori informazioni!